Menu
  • fb
  • flc
  • you
  • flc
A+ A A-

I laboratori della cittadinanza condivisa e partecipata

Nel 2012 ha preso il via il progetto "I laboratori della cittadinanza condivisa e partecipata", finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, con il coinvolgimento della Provincia di Roma (ente capofila) e delle Province di Ancona, Reggio Calabria e Trieste come enti coattuatori.
Il CSV è ente nominato dalla Provincia di Ancona per la realizzazione delle attività previste.

ANCONA - L'iniziativa intende promuovere nei giovani la cittadinanza attiva e la coscienza critica e rafforzare il ruolo della scuola e della società civile, per la sensibilizzazione, la formazione e l'educazione delle giovani generazioni. Propone, in particolare, percorsi di educazione alla solidarietà e alla legalità fondati sulla testimonianza del volontariato, come strumento di impegno sociale per il bene comune, e sul protagonismo dei giovani.
Il progetto è stato avviato presso l'Istituto di Istruzione Superiore "Podesti - Calzecchi Onesti" di Ancona e l'Istituto "Merloni – Miliani Vivarelli" di Fabriano.
Da febbraio a settembre 2012 sono iniziati gli incontri con scuole ed associazioni per il coinvolgimento degli enti del territorio. Nello stesso periodo si sono svolti tre incontri di formazione: uno a Roma, con i responsabili degli enti e dei CSV coinvolti nel progetto, e due ad Ancona, condotti dai referenti del Ministero e destinati agli operatori CSV, ai volontari delle associazioni aderenti e agli insegnanti, per l'illustrazione del progetto e dei materiali disponibili.
A giugno il progetto ha preso il via nelle scuole con la somministrazione dei questionari conoscitivi del target e nell'a.s. 2012/2013 con le attività laboratoriali previste su cittadinanza e volontariato, conoscenza del territorio e delle associazioni, progettazione sociale, diversità, legalità e ambiente.
Gli studenti coinvolti hanno elaborato progetti rivolti alle loro comunità di appartenenza (la classe, la scuola, la città), promuovendo azioni solidali verso le fasce deboli e iniziative di sensibilizzazione, che saranno presentate e diffuse con il coinvolgimento dei coetanei.

Gli studenti coinvolti hanno elaborato progetti rivolti alle loro comunità di appartenenza (la classe, la scuola, la città), promuovendo azioni solidali verso le fasce deboli e iniziative di sensibilizzazione. Queste iniziative sono state presentate e diffuse dai ragazzi di Ancona e Fabriano con il coinvolgimento dei coetanei durante il convegno "I laboratori della cittadinanza partecipata e condivisa - Esperienze e lavori degli studenti protagonisti del progetto" svoltosi il 29 maggio 2013 presso l’IIS Podesti Calzecchi Onesti (scarica la locandina).

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, propri o di terze parti. Cliccando sul bottone "Accetta" acconsenti all'uso dei cookie e questo banner scomparirà. Se vuoi saperne di più e sapere come disabilitare i cookie, clicca qui