Menu
  • fb
  • flc
  • you
  • flc
A+ A A-

Progetto Up-Tech

uptechUP-TECH è un progetto di ricerca sperimentale finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali con il Fondo nazionale per le non autosufficienze 2010. Il progetto, di cui è titolare la Regione Marche, vede la partecipazione dell'INRCA in qualità di referente scientifico per la realizzazione della sperimentazione sui territori di Pesaro, Ancona, Fermo, Macerata e San Benedetto del Tronto, attraverso una stretta collaborazione tra i Distretti Sanitari ASUR e gli Ambiti Territoriali Sociali di riferimento.
Il progetto ha due obiettivi principali: migliorare la qualità di vita dei caregiver familiari di persone affette da Malattia di Alzheimer e promuovere la permanenza a domicilio dei pazienti. I destinatari primari degli interventi di UP-TECH non sono quindi i soli pazienti, ma anche i loro familiari che a causa dello stress e del burden quotidiano collegato alle attività di assistenza, sono esposti ad un elevato rischio di eventi avversi.

 

Bando Up-Tech, pubblicata la graduatoria dei progetti

Conclusa la valutazione delle proposte progettuali presentate sul bando Up-Tech, per il sostegno di azioni pilota da parte di associazioni di volontariato nell'ambito dell'omonimo progetto di ricerca, finanziato dal Ministero Politiche Sociali, condotto dalla Regione Marche con la partecipazione dell'Inrca e la collaborazione del CSV Marche

Leggi tutto...

Il CSV insieme all’Inrca nel Progetto di ricerca UP-TECH

A partire da luglio, avviata una collaborazione tra Inrca e CSV Marche nell'ambito del progetto di ricerca UP-TECH, sulle problematiche dell'Alzheimer. L'accordo prevede l'avvio di una attività di coprogettazione volontariato-servizi su scala regionale sui temi dei servizi alle famiglie ed ai malati: a disposizione 25.000 euro di risorse che saranno gestite congiuntamente dal CSV e dall'INRCA

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito utilizza cookie, propri o di terze parti. Cliccando sul bottone "Accetta" acconsenti all'uso dei cookie e questo banner scomparirà. Se vuoi saperne di più e sapere come disabilitare i cookie, clicca qui