Menu
  • fb
  • flc
  • you
  • flc
A+ A A-

Progetto "Famiglia al centro", inaugura il nuovo centro di riabilitazione a San Sabino di Osimo

Tutto pronto per l'inaugurazione della nuova struttura di riabilitazione della casa Grimani Buttari di Osimo a servizio del territorio dell'Ats 13, con particolare riferimento ad anziani e familiari/care giver. Un'azione del progetto triennale "Famiglia al centro" finanziato dalla Fondazione Cariverona, con partner associazioni, Univpm e CSV Marche.

OSIMO (An) - Nell'ambito di "Famiglia al centro", progetto sociale che vede capofila la Casa Grimani Buttari, in partnership con l'Ats n. 13 e altre realtà, domenica 15 settembre sarà inaugurato il nuovo Centro servizi ambulatoriali di riabilitazione (nella ex scuola elementare di San Sabino), che è una tra le principali azioni previste nel percorso progettuale di durata triennale, finanziato dalla Fondazione Cariverona.
Il progetto, che vede partner Croce Rossa italiana - Comitato Osimo, Auser volontariato Osimo, CSV Marche, Università Politecnica delle Marche, Fondazione Masera e Anteas Servizi Marche, ha l'obiettivo di mantenere gli anziani autonomi il più a lungo possibile attivando nuovi servizi destinati a loro e ai familiari che se ne prendono cura.

L'iniziativa è inserita nella cornice dell'annuale festa della Casa, che prenderà avvio alle ore 15,45, nella piazzetta dei Conti, all'interno della residenza Grimani Buttari, in via Flaminia II, 111 a San Sabino di Osimo (vedi programma allegato).

Alle ore 17 presentazione del progetto e a seguire inaugurazione con il taglio del nastro della nuova struttura sanitaria.

Con il presidente del CdA Casa Grimani Buttari Fabio Cecconi, interverranno autorità locali e regionali, l'Arcivescovo Mons Angelo Spina, esponenti delle realtà partner del progetto e della Fondazione Cariverona.

Ultima modifica ilGiovedì, 12 Settembre 2019 17:57
Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, propri o di terze parti. Cliccando sul bottone "Accetta" acconsenti all'uso dei cookie e questo banner scomparirà. Se vuoi saperne di più e sapere come disabilitare i cookie, clicca qui