Menu
  • fb
  • flc
  • you
  • flc
A+ A A-

Tra decoro urbano e manutenzione beni comuni, entra nel vivo l'impegno dei giovani di "Ci sto? Affare fatica!"

Entrato nel vivo a Senigallia il percorso di impegno, rivolto a ragazzi/e dai 14 ai 16 anni, nel tempo estivo: in gruppi, con tutor e volontari adulti, svolgono attività di cura di beni comuni - questa settimana alla Biblioteca Antonelliana, alla sede dell'Asd Tennistavolo e con l'ass. Sena Nova - e poi ricevono "buoni fatica" da spendere in negozi convenzionati. Lo scambio intergenerazionale, il valore educativo della fatica e la cura del proprio territorio tra gli obiettivi del progetto, con CSV Marche partner, promosso dalla coop. soc. Adelante onlus e finanziato dalla Fondazione Cariverona

SENIGALLIA (An) - "La fatica non è mai sprecata: soffri ma sogni" diceva Pietro Mennea. E proprio dal valore educativo e formativo dell'impegno, in particolare di quello manuale, prende le mosse il progetto "Ci sto? Affare fatica!", che intende stimolare gli adolescenti a valorizzare al meglio il tempo estivo, un tempo critico, spesso vuoto di esperienze, attraverso attività concrete di cittadinanza attiva e cura dei beni comuni, affiancati e accompagnati dalla comunità adulta locale.

Presentato dalla coop. soc. Adelante onlus e finanziato dalla Fondazione Cariverona, si svolge in alcune zone del Veneto e delle Marche, dov'è partner il CSV regionale, che lo promuove su Senigallia, Corinaldo e Ostra Vetere, in collaborazione con le amministrazioni comunali, due istituti scolatici e altre realtà locali del Terzo settore. Il progetto prevede la formazione di gruppi composti da una decina di adolescenti dai 14 ai 16 anni, un giovane tutor e alcuni volontari adulti, che svolgono insieme ai ragazzi/e le mansioni assegnate, attività di cura di beni comuni, di volta in volta individuate dalla rete dei soggetti coinvolti. Quando e come? Dalla fine dell'anno scolastico alla fine di luglio, le squadre "lavoreranno" a moduli settimanali, dal lunedì al venerdì con orario 8,30/12,30 e al termine di ogni settimana, ai ragazzi verranno riconosciuti dei "buoni fatica" del valore di € 50,00 (spendibili in abbigliamento, libri scolastici, cartoleria, sport e tempo libero, in esercizi commerciali convenzionati) e ai tutor dei "buoni fatica" di € 100,00.

Da maggio, i giovani interessati a partecipare su Senigallia, Corinaldo e Ostra Vetere si sono iscritti al progetto sul sito www.cistoaffarefatica.it (sono rimasti ancora pochi posti). Nei giorni scorsi hanno preso il via i primi due gruppi su Senigallia, questa settimana invece sono 3 i gruppi operativi in città: una squadra è ancora impegnata all'Asd Tennistavolo a verniciare il muretto di recinzione della sede per poi farci un murales, un altro gruppo è impegnato alla Biblioteca Antonelliana nella sistemazione e catalogazione di libri, la terza squadra è con i volontari dell'associazione Sena Nova in "missione decoro urbano", in giro per la città a raccogliere cicche e cartacce dalle vie del centro e alla ricerca di muri imbrattati da ripulire.

Le attività, via via raccontate attraverso la pagina fb facebook.com/cistoaffarefatica, nelle prossime settimane partiranno anche su Corinaldo e Ostra Vetere.

Ultima modifica ilVenerdì, 21 Giugno 2019 07:54
Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, propri o di terze parti. Cliccando sul bottone "Accetta" acconsenti all'uso dei cookie e questo banner scomparirà. Se vuoi saperne di più e sapere come disabilitare i cookie, clicca qui