Menu
  • fb
  • flc
  • you
  • flc
A+ A A-

Ci sto? Affare fatica!

logo progetto

“Ci sto? Affare fatica!” intende recuperare il prezioso contributo educativo e formativo dell’impegno, in particolare di quello manuale. Il progetto intende stimolare minori e adolescenti a valorizzare al meglio il tempo estivo, un tempo critico, spesso vuoto di esperienze e perciò di significato – soprattutto per le generazioni di pre-adolescenti e adolescenti – attraverso attività concrete cittadinanza attiva e cura dei beni comuni, affiancati e accompagnati dalla comunità adulta locale.
Il progetto, finanziato dalla Fondazione Cariverona, è promosso dalla soc. coop. soc. Adelante onlus nel comprensorio di Bassano del Grappa (20 comuni), il partnership con Radicà per l’alto vicentino, Energie Sociali, Aretè , L’Albero e il CSV di Verona per il veronese e CSV Marche per l'anconetano (Senigallia, Corinaldo e Ostra Vetere, in collaborazione con le amministrazioni comunali, due istituti scolatici e altre realtà locali del Terzo settore). Il progetto ha durata biennale: è iniziato ad aprile 2019, entrerà nel vivo nel mese di giugno, per concludere la prima annualità, con un momento finale, a luglio 2019 e proseguire poi fino a settembre 2020.

Il percorso racchiude in sé più obiettivi e temi: lo scambio intergenerazionale; il valore della fatica, facilitando il processo con il quale alla fatica profusa si possa associare un congruo riconoscimento; un investimento educativo sul tempo estivo; la dimensione del gruppo, con attività importanti, che mettono al centro le relazioni tra pari, affiancati da adulti e restituiscono ai ragazzi partecipanti il riconoscimento della comunità; la cura e la tutela dei beni comuni, educando le giovani generazioni a un processo virtuoso di custodia del proprio territorio, fornendo loro l’occasione di sentirsene responsabili.
Come si articola operativamente? Il progetto prevede la costituzione di gruppi composti ciascuno da una decina di adolescenti dai 14 ai 16 anni. Ciascun gruppo avrà un giovane tutor e alcuni volontari adulti (handymen), individuati tra le associazioni aderenti e le realtà ospitanti, che svolgeranno l’attività insieme ai ragazzi/e nel contesto e secondo la mansione assegnata.
Le attività assegnate ai vari gruppi saranno individuate nella rete dei soggetti coinvolti. La mattina dalle 8.30 alle 12.30, dal lunedì al venerdì, i gruppi svolgeranno attività rivolte alla cura dei beni comuni. Il territorio sarà chiamato a sostenere ed accompagnare i gruppi di ragazzi/e, in modi diversi. Un ruolo chiave sarà affidato agli handymen, o “maestri d’arte”, adulti “tuttofare” capaci di trasmettere piccole competenze tecniche/artigianali ai ragazzi e di guidare il gruppo insieme ai tutor. I gruppi lavoreranno per pacchetti settimanali, dal primo lunedì di giugno, dopo la fine della scuola a fine luglio. Per tutti i ragazzi partecipanti sono previsti, al termine di ogni settimana, dei buoni “fatica” del valore di € 50,00 (spendibili in abbigliamento, libri scolastici, cartoleria sport e tempo libero, in esercizi commerciali convenzionati). Anche ai tutor verrà riconosciuto un “buono fatica”, del valore di € 100,00.
Gli studenti interessati ad aderire al progetto, partecipando alle attività di una o più settimane, possono iscriversi, dal 15 maggio, sul sito www.cistoaffarefatica.it
Per ulteriori info sul progetto - zona di Ancona : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Progetto realizzato con il sostegno di 
logo Fondazione Cariverona

 


Di seguito riportiamo le notizie che riguardano il progetto


 

Giovani e impegno civico, concluso con successo il progetto "Ci sto? Affare fatica!"

Oltre 160 ragazzi/e dai 14 ai 16 anni, organizzati in gruppi con tutor, sono stati impegnati per alcune settimane estive in attività di cura dei beni comuni, ricevendo "buoni fatica" spendibili in negozi convenzionati. Proposto dal CSV Marche e finanziato dalla Fondazione Cariverona, il progetto è stato realizzato a Senigallia, Ostra Vetere e Corinaldo, con la collaborazione dei Comuni e di alcune associazioni. Oggi alla Biblioteca Antonelliana di Senigallia il momento conclusivo del percorso, con i numeri, le attività e i risultati 

Leggi tutto...

Giovani e impegno civico, anche a Corinaldo successo del progetto "Ci sto? Affare fatica!"

Per una 20ina di ragazzi/e dai 14 ai 16 anni, organizzati in gruppi con tutor, sono state due settimane di impegno per i beni comuni del piccolo centro, ricompensate con "buoni fatica" spendibili in negozi convenzionati. Proposto dal CSV Marche e finanziato dalla Fondazione Cariverona, il progetto è stato realizzato anche a Corinaldo, con la collaborazione del Comune, ed è ancora in corso su Ostra Vetere e Senigallia.

Leggi tutto...

Tra decoro urbano e manutenzione beni comuni, entra nel vivo l'impegno dei giovani di "Ci sto? Affare fatica!"

Entrato nel vivo a Senigallia il percorso di impegno, rivolto a ragazzi/e dai 14 ai 16 anni, nel tempo estivo: in gruppi, con tutor e volontari adulti, svolgono attività di cura di beni comuni - questa settimana alla Biblioteca Antonelliana, alla sede dell'Asd Tennistavolo e con l'ass. Sena Nova - e poi ricevono "buoni fatica" da spendere in negozi convenzionati. Lo scambio intergenerazionale, il valore educativo della fatica e la cura del proprio territorio tra gli obiettivi del progetto, con CSV Marche partner, promosso dalla coop. soc. Adelante onlus e finanziato dalla Fondazione Cariverona

Leggi tutto...

Ci sto? Affare fatica!, al via un progetto per giovani cittadini attivi

Partito a Senigallia un percorso di impegno, rivolto a ragazzi/e dai 14 ai 16 anni, nel tempo estivo: in gruppi, con tutor e volontari adulti, svolgeranno attività di cura di beni comuni e riceveranno "buoni fatica" da spendere in negozi convenzionati. Lo scambio intergenerazionale, il valore educativo della fatica e la cura del proprio territorio tra gli obiettivi del progetto, con CSV Marche partner, promosso dalla coop. soc. Adelante onlus e finanziato dalla Fondazione Cariverona

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Questo sito utilizza cookie, propri o di terze parti. Cliccando sul bottone "Accetta" acconsenti all'uso dei cookie e questo banner scomparirà. Se vuoi saperne di più e sapere come disabilitare i cookie, clicca qui