Menu
  • fb
  • flc
  • you
  • flc
A+ A A-

Laboratori, musica e passeggiate con i pony. Una giornata con Resiliamoci

 Il progetto per bambini e famiglie del cratere sismico presenta all’Abbazia di San Ruffino, Amandola, le sue iniziative a servizio del territorio. Appuntamento sabato 1 giugno dalle 15,30 alle 19,30 con numerose iniziative per tutti per “Resiliamoci in festa”.

AMANDOLA (Fm) - Una giornata di festa, laboratori creativi e musica, rivolta a famiglie, ragazzi e giovanissimi. Il progetto Resiliamoci, selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, si presenta, e lo fa con un pomeriggio di festa all’Abbazia di San Ruffino, Amandola. L’invito è rivolto a tutti sabato 1 giugno dalle 15,30 alle 19,30. Saranno presenti tutte le associazioni del Fermano che stanno animando Resiliamoci, un’azione estesa su tre provincie della regione e dedicata ai minori e ragazzi del cratere sismico, all’insegna dell’educazione alla resilienza, per dare nuove opportunità di socializzazione e di spirito di comunità ai ragazzi, così da contrastare lo spopolamento che minaccia i territori del dopo sisma.
Il pomeriggio di “Resiliamoci in festa” è una occasione per mostrare e raccontare le numerose azioni già messe al servizio del territorio fermano e delle comunità che vivono nelle zone terremotate. E per presentare quanto è previsto per la prossima estate e per l’autunno: i campi estivi, le molte opportunità educative e socializzanti.
Le ore di festa saranno scandite da diverse attività. Con la musica del Coro Blue Swing, in una esibizione a cura dell’associazione La Fenice; il workshop di creatività e manualità Le vele, organizzato da cooperativa Nuova Ricerca Agenzia Res; e poi tre laboratori, di grafologia, di fumetti e per i bambini, rispettivamente a cura delle associazioni Famiglia Nuova e La Fenice e della cooperativa Tarassaco. Ci sarà anche la possibilità di passeggiare con i pony, grazie al Centro ippico San Lorenzo. Prevista l’esibizione musicale del Battaglione Batà e per l’immancabile gastronomia, lo stand con i prodotti tipici del territorio a cura della Comunità San Cristoforo.
Resiliamoci è un progetto selezionato dall’impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, iniziativa Aree Terremotate. Si estende sulle province di Fermo, Macerata e Ancona e coinvolge 62 comuni sugli 87 marchigiani del cratere. È promosso dalla cooperativa sociale Opera, in partnership con Cooss Marche Cooperativa Sociale e CSV Marche, assieme a 38 realtà fra associazioni, enti pubblici e istituzioni scolastiche delle Marche.
Nella provincia di Fermo, sono 12 le realtà impegnate, con un finanziamento di 210mila euro a servizio del territorio e delle sue comunità. “Resiliamoci in festa”, all’Abbazia San Ruffino di Amandola è una iniziativa gratuita e rivolta a tutti, per raccontare la realtà di questo progetto realizzato per i minori e le famiglie del territorio sismico e mostrarne le numerose opportunità di formazione, di crescita e di aggregazione comunitaria, allo scopo di ridare forza a un tessuto sociale messo a dura prova dall’isolamento seguito al terremoto.

 

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, propri o di terze parti. Cliccando sul bottone "Accetta" acconsenti all'uso dei cookie e questo banner scomparirà. Se vuoi saperne di più e sapere come disabilitare i cookie, clicca qui