Menu
  • fb
  • flc
  • you
  • flc
A+ A A-

Campi estivi per il volontariato. Dal sociale all’ecologia, tantissime opportunità in Italia e nel mondo.

L’estate non è poi così lontana, ed è tempo di organizzarsi. Chi desidera quest’anno provare l’esperienza di un campo di volontariato, può già cominciare a sceglierlo e ad organizzarsi. In questo articolo, qualche consiglio.

ANCONA - I campi estivi di volontariato sono una grande opportunità, spesso poco considerata fra gli i ragazzi che hanno dinnanzi a loro un lungo periodo di vacanza estiva. Ma il discorso vale anche per gli adulti, da soli, o in gruppo, che desiderano passare ferie diverse. In Italia o all’estero. In Europa o in un altro continente. Vicino casa o lontanissimo. Per passare il proprio tempo partecipando a un progetto sociale, culturale, umanitario, ecologista. Le possibilità sono davvero tante. E l’esperienza può essere indimenticabile, all’insegna del volontariato e del lavoro condiviso per piacere con altre persone. 

Come trovare cosa fa per noi? Ecco una piccola guida fra link, associazioni, motori di ricerca.

Iniziamo col motore di ricerca messo a disposizione da Informagiovani, che in un sito apposito raccoglie campi di lavoro in una sessantina di Paesi. “Gli unici requisiti s chi voglia partecipare sono la voglia di condividere e di impegnarsi, lo spirito di adattamento, la voglia di stare insieme agli altri e la capacità di condividere un obiettivo comune con persone che possono essere molto diverse tra loro”, si legge nel sito.
www.campidivolontariato.net

Sono online anche i campi per il 2019 di Libera, progetti di valorizzazione e promozione del riutilizzo sociale dei beni confiscati e sequestrati alle mafie, e di formazione dei partecipanti sui temi dell'antimafia sociale e della conoscenza dei territori coinvolti. Le località possibili arrivano a 50 circa, divise tra 13 regioni.
http://www.libera.it/schede-22-estateliberi

In Italia o all’estero sono anche le possibilità prospettate da Legambiente. Che raccoglie campi nella penisola italiana su progetti propri, o in giro per il mondo grazie a una rete di associazioni ospitanti connesse. Previsto il “volontariato senza barriere”, con progetti inclusivi per persone con lieve disabilità fisica o mentale.
https://www.legambiente.it/campi-di-volontariato/

Sulla stessa lunghezza d’onda Wwf. Che propone, fra gli altri, campi di recupero per proteggere le tartarughe marine in difficoltà.
https://www.wwf.it/tu_puoi/volontariato/

Campi estivi di volontariato per tutte le età con Manitese, per “sperimentare stili di vita sostenibili e vivere un’esperienza di lavoro e formazione all’insegna della solidarietà e della condivisione” come si legge nella pagina di presentazione. La lista è in fase di aggiornamento.
https://www.manitese.it/campi-estivi-mani-tese/

Restauro, pulizia di spazi verdi, insegnamento dell’inglese, educazione non formale, costruzione di edifici eco-sostenibili… Sono tante le possibilità che suggerisce Associazione Joint. Con ottanta paesi dove passare un periodo di lavoro da volontari, in interessanti progetti.
https://associazionejoint.org/campi-di-lavoro/

Importante e approfondito anche il servizio offerto da Lunaria, che si dice pronta a indirizzare, consigliare e formare chi è alla ricerca del campo di volontariato estivo adatto. Anche qui, contattare per capire le condizioni.
https://www.lunaria.org/workcamps/

E ancora, progetti di campi di lavoro internazionale li propone, nel suo sito, SCI Italia.
https://sci-italia.it/volontariato-internazionale/

Buona scelta, buon viaggio, buon volontariato a chi partirà! E comunque sarà una bellissima estate.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, propri o di terze parti. Cliccando sul bottone "Accetta" acconsenti all'uso dei cookie e questo banner scomparirà. Se vuoi saperne di più e sapere come disabilitare i cookie, clicca qui