Menu
  • fb
  • flc
  • you
  • flc
A+ A A-

Giornata europea sulla depressione, incontro pubblico tra pregiudizi e auto mutuo aiuto

Si tiene sabato 27 ottobre al Museo del Giocattolo di Ancona la conferenza "Depressione e pregiudizi. Luce sul male oscuro" organizzata dalla locale associazione Ama (Auto Mutuo Aiuto), con la partecipazione di psicologi, psicoterapeuti e psichiatri: al centro dell'incontro l'esperienza clinica e i gruppi di auto mutuo aiuto nel trattamento di questo disturbo dell'umore

ANCONA - Un primo passo verso una piena divulgazione, che porti a dare informazioni corrette sulla natura della malattia depressiva e dei disturbi dell'umore in genere: malattie molto diffuse, spesso subdole nella loro evoluzione, che coinvolgono tutte le età. Con questo scopo si rinnova anche quest'anno, su iniziativa dell'Eda Italia onlus (European depression association), la quindicesima edizione della "Giornata europea sulla depressione", per il 2018 sul tema "Depressione e pregiudizi: luce sul male oscuro", che sarà appunto il titolo dell'iniziativa in programma anche ad Ancona, sabato 27 ottobre, dalle ore 9,00, al Museo del Giocattolo (in via Matas 21). Un incontro informativo pubblico e gratuito, con l'interventi di professionalità esperte, promosso dall'associazione Ama Ancona (Auto mutuo aiuto), con il patrocinio di Comune, Asur Av2 e la collaborazione del CSV Marche (Centro servizi per il volontariato), proprio per portare l'attenzione sul "male oscuro", sfatare pregiudizi, approfondirne le implicazioni e anche la risorsa rappresentata dai gruppi di auto mutuo aiuto nella depressione.
Quella dei gruppi di auto mutuo aiuto è una prassi, spiega Ama "che si propone come supporto ed integrazione delle tradizionali forme di intervento" e dove le persone, spontaneamente riunite in gruppi, vivono la diretta "condivisione di esperienze, promuovendo così reciproche potenzialità positive". La giornata prevede dunque la presentazione delle associazione Ama ed Eda con la psicologa e psicoterapeuta Rosaria Di Chiacchio e la psichiatra M. Gabriella Ferrari.
Alle 10, è previsto un focus sul progetto di auto mutuo aiuto "Fantàsia'" del Csm di Ancona (Centro di salute mentale), con la psicologa e psicoterapeuta Anna Grazia Cerioni. Quindi, Gilberto Gargiulo, psichiatra e direttore del Csm, parlerà di "Clinica della depressione". Alle 11,30 la relazione sul tema- titolo dell'incontro sarà a cura di Franco Lolli, psicologo, psicoterapeuta, Direttore dell'Istituto di Ricerca di Psicoanalisi Applicata di Grottammare. Seguiranno dibattito e pausa pranzo.
Alla ripresa dei lavori, nel pomeriggio, si parlerà di depressione e auto mutuo aiuto nelle Marche: esperienze a confronto.

L'Ama di Ancona che, organizza la conferenza, è un'associazione formata da volontari e non, che riconoscono nella prassi dell'auto mutuo aiuto una valida modalità di promozione della salute e del benessere della persona. Nella realtà di Ancona ad oggi conta su 16 gruppi attivi. I temi trattati spaziano dal sostegno a persone con disagio psichico fino all'aiuto per chi ha problemi di tipo sociale o intorno a circostanze di vita condivise. Per info e contatti: www.automutuoaiutoanconaonlus.it

Secondo l'ultimo report Istat "La salute mentale nelle varie fasi della vita - anni 2015-17" la depressione è il disturbo mentale più diffuso: in Italia sono oltre 2,8 milioni (pari al 5,4% delle persone con oltre 15 anni) coloro che ne hanno sofferto; al crescere dell'età aumenta la prevalenza di questi disturbi (14,9% per le persone over 65); le differenze di genere a svantaggio delle donne (9,1% contro 4,8% degli uomini) emergono soprattutto in età adulta e si acuiscono negli over 65.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, propri o di terze parti. Cliccando sul bottone "Accetta" acconsenti all'uso dei cookie e questo banner scomparirà. Se vuoi saperne di più e sapere come disabilitare i cookie, clicca qui