Menu
  • fb
  • flc
  • you
  • flc
A+ A A-

Concorso fotografico "4 zampe per 4 stagioni"

Ultimi giorni, fino al 15 ottobre, per partecipare al concorso fotografico promosso dall'associazione animalista I randagi nel cuore, che opera tra Monteporzio e Mondolfo: una selezione delle foto, con protagonisti gli amici a 4 zampe, confluirà nel calendario 2019 dell'associazione, per promuoverne le attività

MONTEPORZIO (Pu) - Catturare in una foto la tenerezza, la simpatia, l'eleganza o l'agilità dei nostri amici a 4 zampe. La sfida è promossa dall'associazione animalista I randagi nel cuore, attraverso il concorso fotografico "4 zampe per 4 stagioni", a cui è possibile partecipare entro il 15 ottobre, inviando appunto una serie di foto del proprio animale domestico. Le 12 immagini più belle, selezionate da una giuria di esperti del settore e fotografi, saranno utilizzate per realizzare il calendario 2019 dell'associazione, e i vincitori saranno premiati nel corso di una serata dedicata.
La partecipazione al concorso è gratuita, il regolamento e le modalità sono sul sito irandaginelcuore.wordpress.com e sulla pagina fb "I randagi nel cuore".
L'associazione di volontariato, costituitasi nel 2016, è impegnata nella difesa e tutela degli animali in difficoltà, si occupa prevalentemente di randagismo felino nel territorio dei comuni di Monteporzio e Mondolfo, collabora con i servizi sanitari per il censimento delle colonie feline, per le attività di sterilizzazione delle gatte, aiuta i responsabili delle colonie feline sul territorio e si prende cura di esse dove non c'è un referente, attraverso banchetti e iniziative fa sensibilizzazione contro abbandono e maltrattamento degli animali, promuove affidi ed adozioni di cani e gatti, fa raccolta fondi per curare ed assistere gli animali soli e in difficoltà.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, propri o di terze parti. Cliccando sul bottone "Accetta" acconsenti all'uso dei cookie e questo banner scomparirà. Se vuoi saperne di più e sapere come disabilitare i cookie, clicca qui