Menu
  • fb
  • flc
  • you
  • flc
A+ A A-

Clown dottori in piazza a Jesi per "La giornata di Bambetta"

Giochi, musica e raccolta fondi, in piazza della Repubblica a Jesi, domenica 7 ottobre dalle ore 10, con i volontari di Vip Clown Vallesina onlus, che portano il sorriso in reparti ospedalieri e case di riposo.
Un impegno che cerca e forma nuovi volontari: dal 12 al 14 ottobre il corso base di formazione per diventare clown sociali.

JESI (An) - Giochi, musica e truccabimbi, sarà una giornata dedicata ai più piccoli quella del 7 ottobre a Jesi, dalle ore 10 in piazza della Repubblica, con l'animazione dei clown volontari di Vip Clown Vallesina onlus. "La giornata di Bambetta", questo il titolo dell'iniziativa, "nasce per ricordare clown Bambetta, appunto, che purtroppo ci ha lasciati nel 2014. - spiegano dall'associazione - Nello spirito 'Vip' (viviamo in positivo) abbiamo deciso di trasformare un momento di enorme tristezza in un'occasione per portare sorrisi e fare qualcosa di bello, proprio in sua memoria". I fondi raccolti nella giornata saranno infatti utilizzati per acquistare attrezzature per il reparto pediatrico dell'ospedale "Carlo Urbani" di Jesi.

Nell'occasione, la onlus non mancherà di promuovere l'imminente corso di formazione "Nasi rossi... si diventa!" un percorso base per diventare clown di corsia ed entrare a far parte dell'associazione Vip Clown Vallesina: il corso si terrà il 12, 13 e 14 ottobre a Jesi, le iscrizioni per partecipare sono aperte. Per info, programma e adesioni: www.clownterapia-jesi.it/diventa-uno-di-noi/

Vip Clown Vallesina Onlus è un'associazione di clownterapia che nasce a Jesi nel 2010 e, insieme ad altre 58 associazioni sparse in tutta Italia, fa parte della Federazione Vip Italia Onlus, che conta oltre 4.500 membri. I volontari di Vip Clown Vallesina portano sorrisi nei reparti di pediatria, medicina generale, neurologia e broncopneumologia dell'Ospedale "Carlo Urbani" di Jesi; nelle case di riposo di Jesi, San Marcello, Cupramontana, Falconara e Santa Maria Nuova. Attraverso il progetto "clown in famiglia", i clown sociali lasciano le corsie di ospedale per far visita a bambini con patologie oncologiche, nel periodo in cui non sono ospedalizzati, portando momenti di svago a tutta la famiglia. L'obiettivo della federazione è infatti quello di portare - "armati" di naso rosso, camice colorato e tanta allegria - la gioia e il sorriso laddove regnano stati di tristezza o di sofferenza nei bambini e adulti, in Italia e nel mondo.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, propri o di terze parti. Cliccando sul bottone "Accetta" acconsenti all'uso dei cookie e questo banner scomparirà. Se vuoi saperne di più e sapere come disabilitare i cookie, clicca qui