Menu
  • fb
  • flc
  • you
  • flc
A+ A A-

Sclerosi multipla, un convegno scientifico con l'Aism provinciale

In occasione dei 50 anni dell'Aism, in tutta Italia iniziative e incontri dedicati ai temi cardine dell'associazione e le sfide legate alla sclerosi multipla: la sezione provinciale di Macerata organizza per sabato 9 giugno all'Hotel Grassetti di Corridonia un convegno con esperti per fare il punto sulla malattia, dai risultati della ricerca ai nuovi farmaci

CORRIDONIA (Mc) - "La ricerca è l'energia che rende tutti parte attiva del cambiamento". É questo lo slogan-titolo del convegno in programma sabato 9 giugno alle ore 9,30, all'Hotel Grassetti di Corridonia, organizzato dall'Aism provinciale di Macerata (Associazione italiana sclerosi multipla), nell'ambito della Settimana nazionale della Sclerosi multipla, promossa da Aism nazionale, di cui ricorre quest'anno il 50° anniversario di attività. Si tratta di una conferenza scientifica con la partecipazione di esperti, nell'intento di fornire una corretta informazione sulla Sm, fare il punto sulle nuove terapie e i numeri della malattia: l'evento è gratuito e aperto a tutti, con particolare riferimento alle persone coinvolte dalla Sm (pazienti, familiari, amici, operatori socio-sanitari).

Ad introdurre i lavori sarà il presidente provinciale di Aism Macerata Raimondo Pacetti, seguiranno gli interventi di Giovanni Salvucci, consigliere nazionale Aism, che presenterà una fotografia della realtà della Sm in Italia oggi (diffusione della malattia, bisogni, carico sanitario e sociale, accesso alle cure...), il ruolo della Fism (Fondazione Italiana Sclerosi Multipla) e le iniziative per il 50° anniversario dell'associazione; le relazioni della dott.ssa Rosella Mechelli, PhD dell'Università S. Raffaele di Roma, su "50 anni di ricerca sulla sclerosi multipla: i risultati ottenuti grazie ad Aism e Fism" e della dott.ssa Elisabetta Cartechini, neurologa dell'Uo neurologia all'Ospedale di Macerata, che interverrà su "Stato della terapia e aggiornamento sui nuovi farmaci".

Come evidenziano i dati della pubblicazione "Barometro della SM 2018", presentata nei giorni scorsi a Roma, la sclerosi multipla rappresenta ancora una forte emergenza sanitaria e sociale. Oltre 118mila le persone che in Italia vivono con la sclerosi multipla: 3400 diagnosi in più dello scorso anno. La SM è una malattia tra le più comuni e più gravi del sistema nervoso centrale: è cronica, imprevedibile, progressivamente invalidante. Colpisce in numero maggiore le donne, in un rapporto di 2 a 1 rispetto agli uomini, ed esordisce per lo più tra i 20 e i 40 anni. I sintomi e il decorso della malattia variano da persona a persona. In Italia c'è una nuova diagnosi di SM ogni 3 ore (fonte: www.aism.it)

L'Aism (Associazione Italiana Sclerosi Multipla) è l'unica organizzazione in Italia che si occupa in modo strutturato e organico di tutti gli aspetti legati alla sclerosi multipla (SM), attraverso una prospettiva d'insieme che abbraccia il tema dei diritti delle persone con SM, i servizi sanitari e socio-sanitari, la promozione, l'indirizzo e il finanziamento della ricerca scientifica.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, propri o di terze parti. Cliccando sul bottone "Accetta" acconsenti all'uso dei cookie e questo banner scomparirà. Se vuoi saperne di più e sapere come disabilitare i cookie, clicca qui