Menu
  • fb
  • flc
  • you
  • flc
A+ A A-

Riduzione dell'attività di CSV Marche a luglio

A luglio negli sportelli CSV e nella sede regionale sarà operativo un solo operatore per l'erogazione dei servizi di consulenza e servizi logistici. L'erogazione di tutti gli altri servizi è sospesa

Care associazioni,
Vi scrivo per segnalarvi una difficoltà che attraversa oggi il nostro CSV. Questa difficoltà è comune anche ad alcuni altri CSV in Italia ed è inerente ai tempi di erogazione delle risorse necessarie al nostro funzionamento. Le risorse normativamente assegnate a CSV Marche per la realizzazione del programma di attività 2017, che ammontano a circa 1.175.000, prevedevano, come di consueto, l'erogazione di due tranche più o meno di pari importo.
La prima tranche è stata regolarmente assegnata ed è stata utilizzata per l'attività del CSV da gennaio al corrente mese di giugno.
La seconda tranche pari a circa 550.000 euro, ad oggi, non è ancora stata assegnata, in conseguenza di un ritardo causato dalle procedure di definizione del credito di imposta concesso dal Governo alle fondazioni bancarie.

Tengo a precisarvi che le fondazioni bancarie e la loro associazione nazionale (ACRI) hanno fatto tutto ciò che è in loro potere per velocizzare le procedure di assegnazione delle risorse, per cui, non appena verrà pubblicato in gazzetta ufficiale il decreto del Governo attestante la concessione del credito di imposta, il nostro sistema è pronto a recepire nel più breve tempo possibile tali indicazioni.
Questa imprevista situazione, ci impone, nostro malgrado, doverose misure finalizzate a salvaguardare il futuro dell'azione del CSV Marche.
Nell'incertezza infatti dei tempi di assegnazione della seconda tranche di risorse, spettanti per il 2017, ed in attesa che ciò si concretizzi, CSV Marche si trova nell'impossibilità di garantire l'intera gamma e quantità di servizi solitamente erogati al mondo del volontariato marchigiano.

Da qui la decisione, presa dal Consiglio Direttivo di CSV Marche nella seduta odierna, che vi sintetizzo di seguito:
"A partire dal 3 luglio e fino al prossimo 28 luglio, in ogni sportello provinciale e nella sede regionale sarà operativo un solo operatore nei previsti orari di apertura che sarà a disposizione, per erogare i servizi di consulenza e i servizi logistici. L'erogazione di tutti gli altri servizi è sospesa. In particolare nelle prossime 4 settimane, non saranno disponibili i servizi di: ufficio stampa, grafica e stampa, reperimento docenti occasionali, aggiornamento del sito internet di CSV Marche, invio della newsletter settimanale e tutte le attività di animazione territoriale".

Ci rendiamo perfettamente conto dei disagi che questa situazione potrà creare alle vostre attività, ai vostri progetti e ai volontari attivi nella vostra organizzazione.
Sappiate che questa difficile decisione è stata presa dopo aver attentamente valutato tutte le possibili opzioni alternative, anche a seguito di un interlocuzione diretta con il Comitato di Gestione e che in questo particolare momento è l’unica soluzione per salvaguardare il futuro dell'azione del CSV Marche.
Restiamo fiduciosi di potervi dare, quanto prima, notizie positive che ci consentano di revocare questa straordinaria decisione.
Con la certezza di poter contare sulla vostra comprensione e collaborazione, rimaniamo a disposizione per qualsiasi ulteriore informazione o chiarimento e cogliamo l'occasione per inviarvi un caro saluto.

Il presidente
Simone Giovanni Bucchi

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, propri o di terze parti. Cliccando sul bottone "Accetta" acconsenti all'uso dei cookie e questo banner scomparirà. Se vuoi saperne di più e sapere come disabilitare i cookie, clicca qui