Menu
  • fb
  • flc
  • you
  • flc
A+ A A-

Ambiente & salute, a Pesaro esperti e associazioni a congresso

E' in programma a Pesaro, il 6 maggio dalle ore 9 al Museo Officine Benelli, il primo "Zelda Congress - Congresso Ambiente & Salute", promosso dall'Istituto nazionale di Bioarchitettura, Legambiente Pesaro, associazione Prodotti nobili marchigiani e CSV Marche: un convegno pubblico, di carattere scientifico, con esperti del mondo sanitario e accademico, sul tema della relazione tra salute dell'uomo e salute del pianeta. Nel pomeriggio tavoli tecnici propositivi aperti ai partecipanti.

PESARO – Sabato 6 maggio, dalle ore 9, al Museo Officine Benelli di Pesaro, è in programma il "1th Zelda Congress - 1° Congresso Ambiente & Salute", un convegno pubblico di carattere scientifico, sul tema della relazione tra salute dell'uomo e salute del pianeta.

L'evento è promosso dall'Istituto nazionale di Bioarchitettura, Legambiente - Circolo di Pesaro, l'associazione "Prodotti nobili marchigiani e italiani" e il CSV Marche (Centro servizi per il volontariato), con il patrocinio di numerosi enti, tra cui Consiglio regionale Marche, Arpam, Comune di Pesaro, Università di Urbino, Asur Marche Av 1, Ordine dei medici di Pesaro e Urbino, Isde (Associazione medici per l'ambiente), Ail, Iopra onlus e tanti altri.
Sarà Simone Domenico Aspriello, odontoiatra e referente provinciale dell'Isde, che ha ideato e curato l'organizzazione dell'iniziativa, ad aprire la giornata di lavori, con i saluti delle Autorità invitate, tra le quali il Rettore dell'Università di Urbino Vilberto Stocchi, il presidente dell'Ordine dei medici provinciale Paolo Maria Battistini, la presidente di Legambiente Marche Francesca Pulcini, Mario Argentati del CSV Marche e l'Assessore alla sostenibilità del Comune di Pesaro Franca Foronchi.

I rischi per la salute sono inequivocabilmente legati al degrado ambientale e agli stili di vita, e la dimostrazione che molti processi patologici trovano una loro eziopatogenesi in cause ambientali, quali l'accumulo di inquinanti nell'aria, nell'acqua, nel suolo e nel cibo, o in gravi e irreversibili dissesti ambientali, hanno sollecitato una crescente attenzione del mondo medico/scientifico verso questi temi: da decenni i ricercatori si impegnano per mettere in evidenza le correlazioni tra salute, ambiente e inquinamento.

In questo contesto, il convegno vedrà l'intervento di diversi esperti del settore sanitario e accademico, con relazioni e studi scientifici sui temi: medicina ambientale (dott. Giovanni Del Gaiso, ordine medici Pu e socio Isde Italia), ambiente e tossicità genetica (prof. Piero Sestili, Dipartimento Scienze Biomolecolari Uniurb), polveri sottili (dr. Luciano Benini, responsabile servizio aria Dipartimento provinciale Arpam), nanoparticelle e leucemia mieloide (dott. Giuseppe Visani, direttore Ematologia Ao Marche Nord), glutine e glifosato (dr. Antonello Senni, biochimico genomica nutrizionale), epigenetica - l'interfaccia tra ambiente e genoma (prof. Mirco Fanelli, dipartimento Scienze biomolecolari Uniurb).
Dopo il dibattito, le conclusioni della mattinata sono affidate a Andrea Biancani, presidente della Commissione Ambiente del Consiglio regionale Marche.
Il pomeriggio sarà invece dedicato ad alcuni tavoli tecnici propositivi, aperti ai partecipanti al convegno, ai referenti di associazioni e a cittadini interessati, con l'obiettivo di raccogliere esperienze, osservazioni e stimoli sui temi trattati (per il pranzo è richiesta la prenotazione al num. 0721 31508).

programma dettagliato in allegato

 

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, propri o di terze parti. Cliccando sul bottone "Accetta" acconsenti all'uso dei cookie e questo banner scomparirà. Se vuoi saperne di più e sapere come disabilitare i cookie, clicca qui