Menu
  • fb
  • flc
  • you
  • flc
A+ A A-

Afma onlus e il Mese di prevenzione all'invecchiamento della mente

Dall'Afma onlus riceviamo e pubblichiamo comunicato relativo alle iniziative promosse dall'associazione in occasione della XXIII^ Giornata Mondiale dell’Alzheimer. Nelle principali città della Regione Marche e in tutta la Provincia di Pesaro-Urbino, un mese di check-up gratuiti sullo stato di salute delle principali funzioni cognitive

FANO (Pu) - A partire dal 12 settembre, all’interno delle iniziative per la XXIII^ Giornata Mondiale dell’Alzheimer, nelle principali città della Regione Marche ed in tutta la Provincia di Pesaro-Urbino, torneranno i professionisti di Afma onlus ad esaminare gratuitamente le capacità cognitive degli anziani attraverso una consulenza ed una valutazione neuro-psicologica.

Anche quest’anno sarà possibile, gratuitamente dal 12 settembre al 16 ottobre, proteggere la mente dal decadimento cognitivo migliorandone le sue capacità funzionali; tutto ciò grazie all’iniziativa promossa dall’Associazione Familiari Malati di Alzheimer Afma onlus (www.afmaonlus.it), che per il quarto anno consecutivo organizza il Mese di prevenzione attiva all’invecchiamento della mente.

In molte città della provincia di Pesaro Urbino, e nelle principali della Regione grazie al coordinamento del Comitato Ama che raggruppa le Associazioni Marchigiane Alzheimer, l’Afma onlus, associazione non profit (per la tutela dei malati e dei familiari con demenza) metterà a disposizione dei richiedenti alcuni professionisti aderenti all’iniziativa, che offriranno una valutazione gratuita delle condizioni cognitive di ogni soggetto e daranno utili consigli per ostacolare il decadimento mentale. Inoltre, nella giornata del 21 settembre (Giornata Mondiale Alzheimer) si potranno realizzare i check-up anche in Farmacia (alcune nelle città di Fano, Pesaro e Urbino hanno già aderito all’evento), con lo scopo di favorire la percezione delle Farmacie come luoghi erogatori di servizi per la salute, oltre che per la vendita di prodotti farmaceutici.

Come nelle edizioni precedenti, chiunque, senza limiti di età o di livello culturale, potrà usufruire, dietro prenotazione, del check-up della mente; una verifica del proprio stato intellettivo, facile, divertente e anche gratuita. Durante l’evento, nelle sedi prestabilite, gli interessati svolgeranno particolari test sottoposti dagli esperti, senza alcun rapporto con il grado di istruzione del soggetto e studiati per valutare le proprie varie abilità mentali, quali l’attenzione, la concentrazione, la memoria ecc. In circa 30 minuti, con solo carta e matita, il partecipante dovrà risolvere alcuni test in grado di dare una stima delle sue facoltà intellettuali. Alla fine della prova, i risultati forniranno un profilo neuropsicologico della persona che servirà agli specialisti per individuare eventuali punti deboli da rafforzare con strategie mirate. Saranno dispensati consigli in merito al consumo di alimenti capaci di sostenere il “muscolo” cervello, ma anche indicazioni per il fitness della mente “Ginnastica della Mente). Afma onlus, in sinergia con l’Inrca, proporrà un opuscoletto di training cognitivo a base di esercizi specifici per incrementare l’abilità mentale, che potenzieranno le connessioni tra neuroni, migliorandone l’agilità e la flessibilità del cervello.

Per l’edizione 2016 del Mese Afma di prevenzione all’invecchiamento mentale, abbiamo ottenuto il sostegno dell’Ordine Regionale degli Psicologi, del Consiglio provinciale dei Medici Chirurghi, dell’Ordine dei Farmacisti di Pesaro Urbino, e del Comitato AMA che raggruppa le Associazioni  Marchigiane Alzheimer; oltre al rilascio del patrocinio da parte dell’Asur Marche Area Vasta 1, e dei Comuni di Pesaro, Urbino, Fano e Senigallia; inoltre nell’area Marche Nord contribuiranno alla promozione dell’iniziativa dell’Afma onlus, anche l’AIMA onlus, NonnoMino onlus e Alzheimer senza paura onlus, tutte organizzazioni di volontariato territoriali impegnate sul tema dell’Alzheimer.

Fonte: Afma onlus - Gruppo Marche Nord Associazione. Familiari Malati Alzheimer

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, propri o di terze parti. Cliccando sul bottone "Accetta" acconsenti all'uso dei cookie e questo banner scomparirà. Se vuoi saperne di più e sapere come disabilitare i cookie, clicca qui