Menu
  • fb
  • flc
  • you
  • flc
A+ A A-

A scuola di libertà

Dalla Conferenza nazionale volontariato giustizia riceviamo e pubblichiamo comunicato relativo alla seconda edizione del concorso per le scuole "Semina legalità", promosso in occasione della giornata nazionale di informazione e sensibilizzazione "A scuola di libertà", il 15 novembre

ANCONA - Dodici le scuole che da Pesaro ad Ascoli Piceno hanno risposto all'appello, patrocinato dal Dipartimento dell'Amministrazione penitenziaria e in collaborazione col Miur (Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca). Sette le scuole superiori coinvolte della nostra provincia da Ancona a Falconara e Fabriano.
Consapevoli della bontà della proposta e dell'esito della prima edizione i volontari della Caritas diocesana Ancona-Osimo hanno condiviso la formazione in due giornate ad aprile e settembre per prepararsi ad andare nelle scuole.
Oggi si parla molto di Riforma della giustizia, ma più per combattere il problema del sovraffollamento che per la necessità e l'urgenza di affrontare le cause della criminalità lavorando maggiormente sulla prevenzione e sull'inclusione sociale dei soggetti più a rischio.
Ci sono associazioni che svolgono servizio volontario negli istituti di pena da oltre mezzo secolo e tutti son convinti che il carcere raramente genera persone nuove.
La giornata nazionale è un'occasione "culturale" per far capire l'immenso valore delle pene alternative alla detenzione.
Il "risarcimento sociale" è la strada da percorrere per ricucire i rapporti recisi dal delitto.
La "prescrizione dei processi", una piaga tutta italiana, invece è la dimostrazione che una "fascia protetta" della popolazione può evadere il processo: basta essere ricchi!
La "sicurezza e la giustizia" che il volontariato propone è basato sulla necessità di comunicare agli studenti che solo la verità e il rispetto delle regole rende pienamente liberi.
L'anno scorso la Caritas ha abbinato alla giornata il concorso Semina legalità, che ha coinvolto anche alcune classi di ragazzi di terza media.
Il Concorso di questa edizione, sul tema dell'"Affettività in carcere", è invece riservato alle scuole aderenti all'iniziativa, ed è indetto dalla Cnvg in collaborazione con la redazione del carcere di Padova "Ristretti orizzonti".

Maggiori informazioni : http://www.volontariatogiustizia.it/banner.asp?ID=24

Fonte: Conferenza nazionale volontariato giustizia

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, propri o di terze parti. Cliccando sul bottone "Accetta" acconsenti all'uso dei cookie e questo banner scomparirà. Se vuoi saperne di più e sapere come disabilitare i cookie, clicca qui