Menu
  • fb
  • flc
  • you
  • flc
A+ A A-

Torna l'“Altrafesta”, a sostegno dei progetti in Malawi

Il 15, 16 e 17 agosto torna a Cagli, in piazza San Francesco, l'"Altrafesta", consueta manifestazione estiva promossa dalle associazioni Villaggio globale solidale e SottoSopra onlus: tre serate di musica, arte, intrattenimento, cucina e solidarietà per il Malawi


CAGLI (Pu) – A Cagli torna la XIII edizione de l'"Altrafesta", apprezzato evento estivo, che coniuga conoscenza, arte culinaria, musica e solidarietà. Promossa dalle associazioni Villaggio globale solidale e SottoSopra onlus, con il patrocinio del Comune di Cagli, l'Altrafesta animerà piazza San Francesco nelle serate del 15, 16 e 17 agosto, con concerti e dj set, bar, mercatino di artigianato africano, stand del volontariato, animazione per bambini, mostra fotografica, cucina etnica e tradizionale (ingresso libero).
I fondi raccolti dagli organizzatori durante la manifestazione saranno destinati al sostegno di progetti in Malawi: nello specifico, l'obiettivo di quest'anno è l'assegnazione di sei borse di studio ad alunni ed alunne meritevoli, per frequentare la Secondary school.
Nel corso della festa, saranno attivi stand di associazioni di volontariato, come Emergency, Lupus in fabula, Gli amici del Quilombo, Commercio equo e solidale, e dalle 21,30 largo alla musica.
La serata conclusiva, domenica 17 agosto, è tutta dedicata all'Africa: un gruppo di donne nigeriane, si esibirà in uno spettacolo di danza e canto, intitolato "Egwu umu mma" (danza delle belle figlie), che si esegue in Nigeria durante ricorrenze importanti, indossando i
costumi tradizionali e accompagnate con musica dal vivo, da alcune cantanti e percussionisti. Al termine della performance, sarà proposto agli spettatori un tipico piatto nigeriano. Ogni sera, non mancheranno anche attività di animazione per bambini, che, sabato 16, saranno gestite dall'Associazione Sportiva 'Il Girotondo' di Cagli. Funzioneranno stand gastronomici con un ricco menù, che spazierà dalla tradizione locale, alla cucina etnica e malawiana.
I promotori della manifestazione, le associazioni Villaggio globale solidale e SottoSopra onlus, collaborano da anni a micro-progetti di cooperazione con il Malawi, realizzando laboratori di educazione alla pace, effettuando formazione su percorsi di cooperazione e viaggi di turismo etico, con l'unico obiettivo di mantenere teso il filo che lega il nord al sud del mondo, in uno scambio di relazioni che aprono all'incontro culturale ed umano.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, propri o di terze parti. Cliccando sul bottone "Accetta" acconsenti all'uso dei cookie e questo banner scomparirà. Se vuoi saperne di più e sapere come disabilitare i cookie, clicca qui