Menu
  • fb
  • flc
  • you
  • flc
A+ A A-

Un seminario su come 'ordire e tramare' le relazioni con i figli

LAsteroroide_logoL'associazione L'Asteroide organizza, a Treia, un nuovo seminario formativo sul tema "La resilienza: Trama dentro o filo reciso? Una pedagogia per la vita dei bambini". L'evento si terrà il 6 ottobre al Bed and breakfast "Antichi Gelsi, contrada Schito, 54, dalle 15.30 alle 18.30, in collaborazione con il Laboratorio La Tela di Ginesi e Varagona.
TREIA (Mc) – L'associazione L'Asteroide organizza, a Treia, un nuovo seminario formativo sul tema "La resilienza: Trama dentro o filo reciso? Una pedagogia per la vita dei bambini". L'evento, che questa volta si intitola "Fili e figli, ordire e tramare la complessità delle relazioni" si terrà il 6 ottobre al Bed and breakfast "Antichi Gelsi", in contrada Schito, 54, dalle 15.30 alle 18.30, in collaborazione con il Laboratorio La Tela di Ginesi e Varagona. "Riconoscersi presume avere coscienza della relazione – spiega la formatrice Maria Giovanna Varagona - e questo avviene quando si comprende che siamo necessariamente legati gli uni agli altri perché trame e ordito di uno stesso tessuto che è la comunità cui apparteniamo e di cui siamo soggetti unici, irripetibili, legati e tuttavia liberi".

Il termine resilienza definisce in letteratura la capacità di vivere e svilupparsi in modo positivo e socialmente accettabile e integrato, nonostante aver fatto esperienza di alcune forme di stress o di avversità che potrebbero comportare l'alto sviluppo di fattori di rischio. Questo concetto in educazione risulta particolarmente interessante all'interno dell'ambito del lavoro sociale con bambini e famiglie in quanto rappresenta un'occasione pedagogicamente riflessiva e progettuale per dedicarsi a quali siano i fattori che promuovono e proteggono la crescita e lo sviluppo dei bambini. Infatti, lo studio di coloro che "ce l'hanno fatta" nonostante i colpi della sorte e di fattori che hanno permesso loro questo salto nel positivo della propria crescita risulta molto proficuo al fine di comprendere ciò che può aiutare e sostenere la cosiddetta "normalità".

Per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, propri o di terze parti. Cliccando sul bottone "Accetta" acconsenti all'uso dei cookie e questo banner scomparirà. Se vuoi saperne di più e sapere come disabilitare i cookie, clicca qui